Recruitment on line , ovvero cercare lavoro tramite il web

L’elenco dei siti che pubblicano annunci di lavoro e si pongono come intermediari tra chi cerca lavoro e chi lo offre è lunghissimo, ma per chi cerca lavoro consultarne il più possibile non fa aumentare le probabilità di trovare l’inserzione giusta, ma  il rischio di leggere più volte lo stesso annuncio. La maggior parte dei siti, infatti, agisce come motore di ricerca nei confronti di un ristretto numero di opportunità di lavoro.
L’azione più efficace da compiere nella ricerca on line del lavoro è quella di visitare inizialmente tutti i siti di annunci e intermediazione, comprenderne le specificità e selezionare solo quelli più rispondenti alle proprie esigenze.  Si semplifica così la consultazione quotidiana di annunci e job alert, non sempre giustificati dall’utile comunicazione di nuove opportunità. Diversamente, è il recruitment on line a gestire chi cerca lavoro e non viceversa, con conseguente  demotivazione e senso di disorientamento in chi lo subisce.
Senza avere la pretesa di riuscire ad elencarli tutti, cominciamo a visitare i più noti, a partire dai siti motori di ricerca. Uno dei più importanti e strutturati è  www.monster.it . Prevede 4 linee di specializzazione: per  laureandi e laureati, per commerciali e agenti di vendita, per esperti di ICT e per il lavoro all’estero. È dotato di un’applicazione grazie alla quale il sito rintraccia ed evidenzia, anche in relazione al profilo che si possiede su facebook, i collegamenti affini alla ricerca di lavoro, come ad esempio i collegamenti che lavorano presso aziende che potrebbero diventare i nostri datori di lavoro ( http://beknown.monster.com/it-it/networking-su-monster ).
Altro sito aggregatore di annunci è  www.cliclavoro.gov.it , la “borsa continua lavoro” prevista dal Dlg 276/2003 in cui confluiscono per obbligo di legge tutti gli annunci pubblicati dagli enti autorizzati a svolgere attività di intermediazione. Il pioniere dei siti motore, ed ancora oggi uno dei più grandi, presente in 19 paesi, è www.it.indeed.com/   e con un raggio d’azione internazionale ancora più esteso, 24 paesi, è www.simplyhired.it , in cui è possibile cercare sia gli annunci per profilo professionale in riferimento ad un singolo comune, che tutti gli annunci presenti nella regione prescelta.
La modalità con cui i siti motore reindirizzano alle inserzioni richieste possono essere molto diverse tra loro. Ci sono siti che se non trovano annunci disponibili per il profilo richiesto lo dichiarano, come ad esempio www.lavoro.corriere.it/ , www.jobonline.it  e www.job360.it . Quest’ultimo, inoltre, dà la possibilità a chi lo desidera, di controllare gli annunci  comunque presenti nella provincia  richiesta. Di contro ci sono quelli che a prima vista visualizzano sempre numerosi annunci, ma che a ben guardare sono inserzioni troppo datate e con selezione già chiusa. In alcuni casi, in particolare, non è neanche possibile vedere da subito la data remota dell’inserzione, perché gli annunci sono visibili solo parzialmente, il che rende la ricerca più dispersiva, come nel caso di www.trovit.it .
La modalità più diffusa tra i siti motore di ricerca è quella di visualizzare rispetto alla richiesta di un dato profilo in una data provincia (ad esempio designer in provincia di Treviso) profili professionali affini per competenza o solo dal punto di vista terminologico ( come tra designerweb designer). Modalità riscontrabile su:  www.helplavoro.it ( che amplia la ricerca anche ad opportunità formative) , www.jobrapido.it , www.infojobs.it , www.jobgratis.it , www.jobcrawler.it , www.careerjet.it , www.jobbydoo.it , www.lavoroeweb.net . Tra questi,  www.trovalavoro.it , www.motorelavoro.it  e www.assioma.org  trattano l’indicazione del profilo professionale e della provincia come parole chiave, per cui la ricerca risulta poco mirata. Ugualmente dispersiva è la ricerca proposta da siti bacheca di inserzioni varie, dall’annuncio immobiliare alla ricerca di lavoro, come www.kijij.it/offerte-di-lavoro/offerta/ , www.subito.it , www.annunci.bakeca.it .
Alcuni siti sono gestiti dai più famosi quotidiani nazionali e favoriscono l’incontro tra domanda e offerta di lavoro attraverso la pubblicazione di annunci o per conto di aziende e agenzie di somministrazione del lavoro come  www.miojob.repubblica.it  o reindirizzando i cv alle aziende interessate come proposto da www.job24.ilsole24ore.com ,che dichiara di rapportarsi con “1200 agenzie per il lavoro, 354 aziende, 239 società di selezione e 92 selezionatori di profili dirigenziali”.
Ci sono poi iniziative di recruitment on line avviate da aziende la cui vocazione o attività principale non è la pubblicazione di inserzioni, ma i loro siti meritano di essere visitati e può essere utile inviare il curriculum anche in considerazione del fatto che proprio le aziende che li gestiscono potrebbero essere interessati alle nostre competenze. Come ad esempio www.extrajob.it creato da una società di consulenza informatica e software house nel settore ICT italiano e  www.ialweb.it  voluto dall’omonimo ente di formazione  e che merita di essere consultato per le ricerche di lavoro nel Nord Est d’Italia.
Ci sono poi i siti delle agenzie di somministrazione di lavoro temporaneo, che svolgono recruitment on line per far fronte alle esigenze dei propri clienti: www.obiettivolavoro.com , www.gigroup.itwww.alispa.it , www.cooperjob.it , www.etjca.it , www.manpower.it , www.maw.it , www.maxwork.it , www.openjobmetis.it , www.randstad.it , www.tempimodernilavoro.com  , www.tempor.it , www.trenkwalderitalia.it , www.umana.it , www.almasolutions.it , www.archimedespa.it , www.adecco.it ; comprese le agenzie che non coprono l’intero territorio nazionale come www.orienta.net  che copre solo il centro Nord, con esclusione di alcune regioni, o come www.oggilavoro.it , agenzia di lavoro nata nel 2005 in Piemonte, i cui annunci possono essere consultati solo dopo essersi registrati.
A questi già elencati vanno ad aggiungersi i nuovi siti di recruitment on line avviati da meno di cinque anni da neonate start up, come: www.jobyourlife.com , www.easy-job.it/ , www.hivejobs.com/ , www.meritocracy.is , ciascuno con una propria specificità.

Maria Luisa Polizzi – Lo Scaffale aprile 2018 – supplemento Spazio Lavoro & Piccola Impresa

https://www.polizzieditore.com/www/category/spazio-lavoro-piccola-impresa/

www.polizzieditore.com

Articoli correlati: www.polizzieditore.com/www/inviare-il-cv-alle-aziende-giuste/ , www.polizzieditore.com/www/start-up-innovative-per-chi-cerca-lavoro/ , www.polizzieditore.com/www/il-lavoro-arriva-via-e-mail/ , www.polizzieditore.com/www/il-lavoro-ai-tempi-di-linkedin/

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *